Come smaltire toner e cartucce

Cartucce stampanteToner e cartucce esaurite sono tra i rifiuti speciali che ogni azienda deve smaltire. Benchè non siano classificati tra i rifiuti pericolosi, esiste una normativa molto ferrea a riguardo, che prevede sanzioni amministrative di carattere pecuniario da € 2.600 a € 15.500 per rifiuti non pericolosi e da € 15500 a € 93000 per i rifiuti pericolosi. Qual è dunque la gestione corretta di questi prodotti? Il D.Lgs 152/06 stabilisce che le aziende possono raggruppare in appositi contenitori i rifiuti quali i toner e le cartucce vuote presso la propria sede. Devono essere smaltite entro 12 mesi, consegnandole alle aziende che si occupano di smaltimento: deve essere quindi compilato un formulario in 4 copie da rilasciare rispettivamente al produttore di rifiuti e al trasportatore che le distribuirà agli uffici competenti della compagnia che si occupa della gestione. Questo documento ha validità 5 anni, periodo in cui l’azienda deve garantire l’archiviazione per eventuali verifiche. Nel caso di rifiuti pericolosi o speciali deve essere compilato in aggiunta un registro di carico/scarico della merce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *